Sicily al Fresco è un’Associazione Culturale fondata a Trapani nel 2017, per iniziativa di quattro donne siciliane. Ognuna di noi ha un background di studi ed esperienze diverse in ambito archeologico, turistico, culinario e scolastico.

Scopri chi siamo e perchè ci chiamiamo così
Contattaci
+39 333 4610560
Via Giaconia 3, Trapani
info@sicilyalfresco.com

Garibaldi e altre mille storie

Nel 1860 al grido di “O si fa l’italia o si muore!!” Garibaldi avviò l’unificazione del nostro Paese, iniziando proprio da Trapani.

Giuseppe Garibaldi è un personaggio affascinante e molto controverso: è conosciuto come il principale eroe nazionale italiano, a lui sono intitolate migliaia di vie e piazze e il suo nome è noto in tutto il mondo.

Esiste però l’altra faccia della medaglia: negli ultimi anni il giudizio degli storici è cambiato ed oggi molti lo considerano un despota, un saccheggiatore, assassino e fanatico. Alcuni sostengono che fosse solo un guerrafondaio, che combattesse solo per soldi, che favorisse la mafia e la malavita.

Questo personaggio così ambiguo è per noi lo spunto per un viaggio di un giorno nei luoghi in cui si sono svolte alcune importanti imprese garibaldine. La storia di Garibaldi in questo caso sarà anche una scusa per visitare luoghi molto belli e interessanti, assaggiare alcuni prodotti tipici e goderci dei bellissimi paesaggi.

La storia che vi racconteremo è quella dei primi cinque giorni dell’unificazione d’Italia. Non possiamo che partire da Marsala, dove Garibaldi sbarcò l’11 maggio 1860 con i suoi Mille seguaci.

A Marsala visiteremo in particolare il Museo garibaldino (dove sono raccolti molto cimeli originali) e vedremo le tante targhe che ricordano il protagonista del nostro tour. Faremo una passeggiata nel centro storico e ne approfitteremo per assaggiare il famoso vino liquoroso che prende nome proprio dalla città, il Marsala appunto. Si dice che Garibaldi lo bevve dopo lo sbarco e che lo apprezzò così tanto che da allora la varietà che lui assaggiò è denominata “Marsala Dolce Superiore Garibaldi”.

Ci sposteremo quindi a Salemi, la città che Garibaldi stesso proclamò Prima Capitale d’Italia. Salemi mantenne questo titolo solo per un giorno, ma questo evento è ancora per i locali un motivo di orgoglio!
Il paese è oggi considerato uno dei borghi più belli d’Italia e sarà piacevole farci due passi: vedremo il Castello e il bel quartiere circostante, ma anche i resti dei quartieri distrutti dal terremoto e il Museo della Mafia.
Ai tempi di Garibaldi la mafia esisteva già e – a quanto pare – appoggio l’impresa dell’unificazione; noi nelle stanze del museo ne vedremo però le manifestazioni più recenti e tristemente famose.

La nostra terza tappa sarà Calatafimi, dove avvenne la prima battaglia tra i patrioti di Garibaldi e l’esercito regolare borbonico.
La battaglia fu vinta da Garibaldi, ma le perdite nel suo esercito furono ingenti e in loro onore venne in seguito eretto il monumento oggi chiamato Pianto Romano. Visiteremo questo luogo, dal quale si gode il più bel paesaggio rurale del Trapanese, e finiremo il nostro tour nella Casa Museo, dove Garibaldi riposò la notte della stessa battaglia, soddisfatto per la prima vittoria ottenuta.

facile
Driving tour
  • Costo

    250 220
  • Non include

    Biglietti musei (Musei di Salemi 5 euro, Pianto Romano 3 euro); degustazioni a scelta; transfer.
1

Tour Location

Contattaci ora